Fontana e Arco d'Ingresso

L’ingresso di Campione d’Italia è caratterizzato da un Arco, come limite, come ingresso o porta del paese e, insieme , o per tutti questi significati, l’Arco è diventato l’emblema, il segno distintivo di Campione d’Italia. L’arco è nato da una geniale idea del grande architetto del Novecento Milanese Giovanni Muzio che l’Amministrazione comunale, negli anni Trenta, chiamò per rivedere il piano regolatore e dare, attraverso le sue opere, un’immagine di città moderna. Rainer Adami, il costruttore del Casinò (quello che negli anni cinquanta sostituì la prima Casa da gioco) e del Palazzo del Comune, nel 1958 sistemò il giardino che fa da sfondo all’arco e creò un punto focale con la grande fontana cilindrica decorata con gabbiani da bravi ceramisti della più recente tradizione campionese  (Sala e Mocellin).